Cinema secondo Natura

Cinema secondo Natura

TERRA SACRA
Mole Vanvitelliana
presenta
CINEMA SECONDO NATURA
27-28 aprile 2022
Magazzino Tabacchi – Mole Vanvitelliana
a cura di Cinematica Festival
La mostra “Terra Sacra” presenta una iniziativa che si svolgerà il 27 e il 28 aprile all’interno delle sale della mostra a cura di Cinematica Festival.
Focus delle due giornate il lavoro del regista Franco Piavoli, presente all’interno della mostra con il suo meraviglioso Erbario, maestro del cinema riconosciuto a livello internazionale e autore che ha costruito la sua cifra stilistica a partire da un atteggiamento di ascolto rispetto ai luoghi e alle epifanie della Natura.
Grazie a una serie di incontri e proiezioni, il suo lavoro verrà messo in relazione a quello del regista e videoartista Cosimo Terlizzi, la cui opera – in bilico tra videoarte, installazione e cinema – si contamina con il progetto di vita nella sua residenza d’artista nella terra originaria di Puglia, luogo dove ha ricostituito un’ ecosistema vegetale prezioso.
Di seguito il programma della due giorni:
📌 mercoledì 27 aprile
h 18.00 – Magazzino Tabacchi (all’interno degli spazi espositivi della mostra “Terra Sacra”)
Dialogo con Cosimo Terlizzi, “Dal cinema alla vita: il progetto della Lamia Santolina”.
Moderano Andrea Mangialardo e Simona Lisi.
A seguire – Sala delle Polveri
Proiezione di “Dentro di te c’è la terra” di Cosimo Terlizzi.
Ingresso a 3 euro da pagare alla biglietteria della mostra, previa registrazione a questo evento.
https://www.eventbrite.it/…/registrazione-cinema…
📌 giovedì 28 aprile 2022
h 18.00 – Magazzino Tabacchi
Dialogo con Franco Piavoli e presentazione del libro “Il cielo, l’acqua e il gatto” con l’autore Filippo Schillaci e l’editore Silvia Tarquini (Artdigiland).
Moderano Andrea Mangialardo e Simona Lisi.
A seguire, in Sala delle Polveri
Proiezione del film “Nostos – Il ritorno” di Franco Piavoli
Ingresso a 3 euro da pagare alla biglietteria della mostra, previa registrazione a questo evento.
https://www.eventbrite.it/…/registrazione-cinema…
FRANCO PIAVOLI
Dopo aver realizzato vari cortometraggi (Domenica sera, Emigranti, Evasi), nel 1982, con la spinta dell’amico Silvano Agosti, realizza in completa solitudine Il pianeta azzurro, suo lungometraggio d’esordio, presentato in concorso al Festival del Cinema di Venezia, premio UNESCO. Andrej Tarkovskij definirà questo film un capolavoro. Negli anni a seguire realizza altri tre lungometraggi: Nostos – Il ritorno, 1989; Voci nel tempo, 1996; Al primo soffio di vento, 2002. Nel 2010 gli viene conferita la medaglia del Presidente della Repubblica italiana. Nel 2016 presenta Festa al Festival di Locarno, mentre, nello stesso anno, gli viene dedicata una retrospettiva integrale al Beaubourg di Parigi.
COSIMO TERLIZZI
regista e artista visivo. Vive e lavora in Puglia. Dalla metà degli anni Novanta sper­i­menta nel suo lavoro l’uso di diversi media, dalla fotografia alla per­for­mance, dall’installazione al video. Le sue opere sono state esposte al Centre Pompidou a Parigi, MamBo di Bologna, Centre for Contemporary Art di Varsavia, Fondazione Merz di Torino, Galleria Civica d’Arte Contemporanea di Trento, MACRO di Roma, National Museum of Breslavia in Polonia. Per il cin­ema firma la regia di doc­u­men­tari pre­sen­tati a Rotterdam Int. Film Festival, Festival d’Automne a Parigi, Kunstenfestivaldesarts di Brussel, Biennale Danza di Venezia, Torino Film Festival, Festival Internacional de Cine de Mar del Plata, London Int. Documentary Festival, Festival Internazionale del Cinema di Roma e Homo Novus fes­ti­val di Riga. Nel 2018 real­izza con Buena Onda (casa di pro­duzione di Valeria Golino, Riccardo Scamarcio e Viola Prestieri) il suo primo lun­gome­trag­gio di fic­tion, Dei. Dal 2019 al 2020 è stato il diret­tore artis­tico di Asolo Art Film Festival. Nel 2020 crea a Carovigno (BR) lo stu­dio Lamia Santolina, uno spazio di stu­dio e ricerca nell’ambito della creazione con­tem­po­ranea che inter­roga i rap­porti eco­sis­temici dell’ambiente nat­u­rale. All’interno della sua ricerca artis­tica, real­izza inter­venti nel giardino accom­pa­g­nato dal recu­pero e dalla molti­pli­cazione di piante endemiche e del bacino medit­er­raneo.
SILVIA TARQUINI
studiosa di cinema e teatro, ha curato volumi su Alberto Lattuada, Marc Scialom, Adriana Berselli, Fabrizio Crisafulli, e saggi, tra gli altri, su Wim Wenders, Valerio Zurlini, Toni Servillo. Nel 2011 fonda la casa editrice Artdigiland, con sede a Dublino, con la quale dà vita a saggi e libri intervista su selezionati artisti contemporanei. Attiva come comunicatore web e operatore culturale, promuove in vari campi la cultura indipendente.
FILIPPO SCHILLACI
si occupa di fotografia dal 1982 e di linguaggio cinematografico dal 1994. In campo cinematografico si è occupato in particolare dell’opera di Andrej Tarkovskij, Godfrey Reggio e Franco Piavoli. Il suo metodo di analisi si propone di risalire alla poetica dell’autore attraverso la comprensione della forma filmica.
________________
Per info sull’evento eventi.terrasacra@gmail.com
Durante la due giorni il bar MicaMole sarà aperto per aperitivi con un menu dedicato all’evento “secondo Natura”
 
Ph. Francesco Paolo Grasso
NESSUN COMMENTOI

INVIA UN COMMENTO

EnglishFrenchGermanItalianSpanish